Il Ragdoll

Il ragdoll è una razza di gatto di origine/selezione nord-americana con gli occhi azzurri e un manto colorpoint particolare.

È un gatto grande e muscoloso con un pelo semi lungo, morbido e setoso.

Sviluppato a partire dagli anni ’60 dall’allevatrice americana Ann Baker, è conosciuto per il suo temperamento docile e tranquillo e la natura affettuosa. Il nome Ragdoll (bambola di pezza) deriva appunto dal comportamento di questo gatto, molto rilassato quando preso tra le braccia.

Carattere del Ragdoll

Il ragdoll ha un carattere affettuoso e richiede il contatto fisico. Non ama il rumore e la confusione e si lega alle persone, si tratta di un tipico gatto d’appartamento: anche se ha la possibilità di uscire, preferisce restare nell’ambiente che lo ospita. Può convivere con altri gatti o cani poco vivaci. Normalmente è di indole pacifica e per niente aggressivo, disdegna qualsiasi attività inutile. Si tratta di un gatto la cui selezione è stata improntata dando largo spazio al carattere e sfruttando le sue naturali doti di gatto tranquillo e non belligerante. La sua indole estremamente mite e la sua disponibilità sono diventate proverbiali, non esiste un altro gatto a cui possa essere paragonato. E’ una creatura dolcissima ed amabile che, come tutte le volte che un essere indifeso si abbandona totalmente fiducioso tra le nostre braccia, ispira tenerezza e desiderio di protezione. Essere buono non significa, all’occorrenza, non saper sfoderare anche gli artigli. Se il suo padrone è ammalato, se è triste e demoralizzato, questo gatto non lo abbandona mai, anzi, cerca di consolarlo e confortarlo in tutti i modi; se proprio non gli è possibile altrimenti, si ferma a guardarlo, immobile, tentando di aiutarlo con la sua sola presenza. E’ un gatto molto permaloso, se subisce dei torti è capace di offendersi e di avvilirsi al punto da passare ore in dignitoso e compassato silenzio.

fonte: Wikipedia